martedì 24 aprile 2018 00:47
default-logo
Grande Ospedale Metropolitano

Grande Ospedale Metropolitano. Battaglia (PD): «Fiducia incondizionata al DG Benedetto, non deve mollare»

Reggio Calabria. Il Consigliere Regionale, Domenico Battaglia (PD), in merito alla vicenda riportata dal Corriere della Calabria e che vede coinvolti il Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie della Regione Calabria e il Direttore Generale del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria , Dott. Frank Benedetto , espone quanto segue:
L’avvio del procedimento di decadenza dall’incarico di Direttore Generale nei confronti del Dott. Frank Benedetto, da parte del Settore 3 del Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie della Regione Calabria, rappresenta un atto a dir poco spiacevole e pone interrogativi e questioni di rilevanza politica. Il procedimento colpisce la credibilità e l’autorevolezza di due delle istituzioni più rappresentative della Città di Reggio Calabria il Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi – Melacrino – Morelli” ed il Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia dell’Università degli Studi “Mediterranea”.
Voglio ricordare a tutti, e per primo a me stesso, che il Presidente Mario Oliverio, la Giunta Regionale e la maggioranza in Consiglio Regionale ha puntato con forza e determinazione sulla persona di Frank Benedetto che si è dimostrata in questi anni all’altezza dell’incarico conferito ripagando la fiducia accordata ed ottenendo risultati più che positivi che hanno ridisegnato il volto e l’offerta sanitaria in riva allo Stretto . Il Direttore Generale è stato tra gli artefici dell’apertura della Cardiochirurgia, divenuta in poco tempo un’eccellenza della sanità calabrese, del nuovo Pronto Soccorso, del Reparto di Neonatologia con terapia intensiva neonatale, della chirurgia robotica, dell’assunzione e della stabilizzazione di decine di nuovi Primari e di centinaia tra personale tecnico, medico, infermieristico e sanitario figure tutte dotate di grande competenza e professionalità. Inoltre, ha avuto il grande merito di ottenere un finanziamento di 180 milioni di euro da parte dell’INAIL per la realizzazione del nuovo Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria la cui progettazione è stata già avviata e resa possibile grazie alla convenzione sottoscritta, qualche settimana fa, tra l’Azienda Ospedaliera e la Regione Calabria con l’assegnazione di un finanziamento regionale di 10 milioni di euro.
Infine durante il periodo della direzione dell’Azienda Ospedaliera da parte dell’attuale direttore generale sono stati conseguiti congrui risultati economici positivi riconosciuti nell’ambito dei D.C.A. n. 38 del 16/02/2017, 167 del 13/12/2017, 174 del 21/12/2017 e 8 dell’11/01/2018 con i bilanci d’esercizio 2015 e 2016 , a differenza delle altre aziende sanitarie calabresi , in attivo di circa 600 mila euro. Il Dipartimento di Giurisprudenza – Economia dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria è stato inserito, qualche mese fa, tra i dipartimenti di eccellenza da parte della Commissione nazionale del MIUR ricevendo un finanziamento di cinque milioni di euro per il miglioramento ulteriore della ricerca scientifica, della didattica , dell’organizzazione amministrativa e dei servizi agli studenti.
Il Master Universitario “Executive” di II livello in “Management e Innovazione nella Sanità Pubblica”, al quale ha partecipato proprio il Direttore Generale Frank Benedetto, è stato istituito proprio presso il Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria ed è, a tutti gli effetti, valido anche ai fini della formazione dei Direttori Generali delle Aziende Sanitarie in quanto fa esplicito riferimento all’art. 3 bis del D.L.vo 502/1992. In ogni caso l’ipotesi in ordine alla validità del certificato di frequenza, presentato ai fini del D.L.vo 502/1992, non comporta la decadenza del Direttore Generale e tale sanzione non è prevista neanche nel caso di mancata presentazione del certificato in questione. In virtù di queste considerazioni, ritengo doveroso chiedere al Presidente Mario Oliverio di voler avocare a se la spinosa questione e di derimerla in tempi rapidi al fine di fugare ogni dubbio sul ruolo e sulla figura istituzionale del Dott. Frank Benedetto a tutela anche della onorabilità delle istituzioni coinvolte e di voler accertare modalità, termini e procedure di adozione dell’avvio del procedimento di decadenza dall’incarico di Direttore Generale nei confronti del Dott. Frank Benedetto da parte del Settore 3 del Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie della Regione Calabria. Da parte mia confermo fiducia e stima incondizionata nei confronti del Direttore Generale Frank Benedetto esortandolo a continuare e a non mollare.

Articoli recenti o correlati