sabato 21 aprile 2018 11:09
default-logo

Emessi 5 Daspo dal Questore per tifosi della A.S.D. Bovalinese

Reggio Calabria. Prosegue incessante l’attività della Polizia di Stato di prevenzione nonché di repressione dei reati commessi in occasione di manifestazioni sportive, nell’ambito della Provincia reggina. Il Questore Raffaele Grassi in data 13.03.18 ha emesso cinque provvedimenti di d.a.spo., nei confronti di altrettanti tifosi della squadra calcistica “A.S.D. Bovalinese”: I. M. cl.’97, M. T. cl.’93, P. I. cl.’73, P. G. cl.’84 e V. A. cl.’83.
I cinque durante l’incontro di calcio, disputato l’11 febbraio scorso tra la squadra di Bovalino e quella della “A.S.D. San Luca”, valido per il Campionato di Promozione 2017/18, si sono resi responsabili di accensione di fumogeni ed esplosione di petardi.
Unitamente al provvedimento di divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono tutte le manifestazioni calcistiche di qualsiasi serie e categoria, è stato, altresì, imposto agli stessi l’obbligo di presentazione presso il Commissariato P.S. di Bovalino (RC), in occasione degli incontri disputati dalla “A.S.D. Bovalinese”, per un periodo di tempo, convalidato dalla competente autorità giudiziaria, di anni due nei confronti dei primi quattro tifosi e di anni cinque nei confronti di V. A., che nel 2006 era già stato destinatario di analogo provvedimento.
La Polizia di Stato, nella più ampia ottica di recuperare la dimensione sociale del calcio da vivere come divertimento e partecipazione, ribadisce, con l’emissione del citato ulteriore provvedimento, la ferma volontà di bandire ogni forma di violenza e intemperanza dalle manifestazioni sportive.

Articoli recenti o correlati