giovedì 26 aprile 2018 05:34
default-logo
La donazione dei libri

Consegnati i libri per i detenuti del carcere di Rossano

Rossano (Cosenza). Proficua raccolta di libri per i detenuti del Carcere di Rossano da parte dell’associazione socio culturale di promozione sociale territoriale nonchè di volontariato denominata Fidelitas, capitanata dal Presidente avvocato Giuseppe Vena e coadiuvato da numerosi soci iscritti, che opera quotidianamente su tutto il territorio della Piana di Sibari.
Si è svolta nei giorni scorsi la cerimonia di consegna dei libri presso la casa circondariale di Rossano, alla presenza del direttore Dott. Giuseppe Carrà e del personale carcerario, che ha speso parole di lode verso l’associazione Fidelitas per il bellissimo gesto di solidarietà compiuto in favore dei detenuti.
I libri raccolti, oltre cinquecento, hanno ad oggetto varie materie didattiche oltrechè di saggista e narrativa.
I libri donati verranno impiegati dalla struttura carceraria per accrescere il grado d’istruzione e di cultura dei detenuti affinchè una volta usciti dall’istituto possano integrasi nella società civile.
Il regalo – per come ha affermato il Presidente Vena – che i soci dell’associazione Fidelitas hanno voluto fare ai detenuti della struttura carceraria è quello di alleviare loro la sofferenza della detenzione, affinchè quest’ultima si traduca nell’opera di rieducazione a cui deve tendere l’espiazione della pena.

Articoli recenti o correlati