giovedì 26 aprile 2018 05:28
default-logo

Furto di infissi in alluminio in locali ex Isotta Fraschini in area portuale di Gioia Tauro: arrestati 4 extracomunitari

Gioia Tauro (Reggio Calabria). Nell’ambito di servizi finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dei furti e dei reati in genere nell’area portuale di Gioia Tauro, personale dell’Ufficio Polizia di Frontiera di Gioia Tauro unitamente a personale del Comando Gruppo della Guardia di Finanza e della locale Capitaneria di Porto, alle ore 16.30 circa di ieri, nei pressi dello stabilimento ex Isotta Fraschini, ubicato nell’area portuale, ha tratto in arresto, in flagranza di reato, quattro cittadini extracomunitari resisi responsabili del reato di furto pluriaggravato in concorso:

1) NDIAYE Ibra, nato a Touba (Senegal) il 22/09/1984;
2) AYUBA Soumyoyu, nato a Conacry (Guinea) il 19/12/1988;
3) KOFI ANNOR Francis, nato a Bonyere (Ghana) il 12/05/1998,;
4) ANKAMAH Paul, nato a Accra (Ghana) il 04/04/1998.

I quattro, in particolare, sono stati sorpresi mentre a bordo di un furgone Renault T35 di colore bianco di proprietà del NDIAYE Ibra, contenente circa kg 300 di infissi in alluminio già divelti dagli stessi da una struttura dell’ex opificio industriale, cercavano di allontanarsi fugacemente. A bordo del mezzo, sono stati, inoltre, rinvenuti attrezzi atti allo scasso ed utili all’asportazione dei citati infissi, tra cui un seghetto per metallo, una mazzetta e due martelli. A seguito del rito direttissimo che si è concluso nella mattinata odierna con la convalida degli arresti e del sequestro eseguito, gli arrestati sono stati sottoposti all’obbligo di firma presso l’Ufficio di polizia giudiziaria del luogo del domicilio dichiarato in attesa del giudizio.

Articoli recenti o correlati