venerdì 27 aprile 2018 04:38
default-logo

La banca delle terre. Il seminario ad Agraria

Reggio Calabria. La banca delle terre e gli strumenti messi in campo da ISMEA a sostegno dei giovani e degli imprenditori agricoltura. Se ne è discusso al Dipartimento di agricoltura dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. L’iniziativa, proposta dal Consigliere dell’Ismea Franco Laratta ha trovato la piena ed entusiastica disponibilità del Dipartimento di Agraria, proprio per l’importanza dell’obiettivo: far conoscere gli
strumenti e le risorse che consentono ai giovani di entrare nel mondo agricolo e nel settore agroalimentare.
Hanno relazionato il presidente di Ismea, Enrico Corali, il membro del CdA Franco Laratta ed  il prof. Giovanni Gulisano. Un importante ruolo attivo all’incontro lo hanno avuto gli studenti  ed i docenti dell’università, ed i rappresentanti del mondo istituzionale e  di quello  professionale.
Dagli interventi, aperti dal Pro Rettore Santo Marcello Zimbone e coordinati dal Direttore del Dipartimento Giuseppe Zimbalatti,  è emerso come gli strumenti messi in atto da Ismea siano molto validi ed efficaci;  grazie ad essi i giovani possono sempre più  occuparsi di Agricoltura. Anche in Calabria.
“È l’agricoltura la grande opportunità della Calabria” hanno convenuto i diversi intervenuti al convegno. Un’agricoltura moderna, giovane, fortemente innovativa, che produce eccellenze, difende la natura, preserva il territorio dai dissesti idrogeologici. È il futuro della nostra terra. Con la novità della Banca delle terre, gestita da Ismea, si è registrato un vero e proprio boom di manifestazioni di interesse. Sono stati messi a disposizione migliaia di ettari di terreni e tante aziende agricole in tutta Italia.Si tratta di misure decisamente innovative finalizzate a favorire l’accesso dei giovani in agricoltura.

Articoli recenti o correlati