giovedì 26 aprile 2018 01:28
default-logo
L'assessore Carmelita Laganà

Motta San Giovanni. Presto nuova graduatoria per alloggi pubblici e interventi di manutenzione per abitazioni esistenti

Motta San Giovanni (Reggio Calabria). “Sarà pubblicato entro la prossima settimana il Bando per la formazione della graduatoria utile per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica già disponibili o che lo saranno a breve nel nostro territorio comunale”.
Ad annunciarlo è Carmelita Laganà, assessore con delega alle Politiche abitative del comune di Motta San Giovanni.
“La Legge regionale – aggiunge l’assessore – stabilisce che ogni due anni i Comuni debbano pubblicare il nuovo bando e noi, spronati soprattutto dal sindaco Giovanni Verduci particolarmente attento a questo tema, abbiamo lavorato in questi mesi per migliorare la situazione dell’edilizia pubblica e non incorrere in diffide da parte degli organi regionali”.
“Abbiamo dovuto affrontare e superare alcune difficoltà – rivela la delegata – dovute alla mancanza di un registro completo e aggiornato delle abitazioni, soprattutto di quelle costruite molti anni addietro, delle assegnazioni già registrate e di alcuni contributi di cui si erano perse le tracce”.
“Con il Presidente del Consiglio Giovanni Gattuso – continua Laganà – ci siamo recati più volte presso gli uffici dell’Aterp a Reggio e a Catanzaro e, grazie alla disponibilità e sensibilità dei tecnici dell’azienda che ringrazio sinceramente per quanto fatto, abbiamo potuto svolgere dei sopralluoghi per verificare lo stato delle abitazioni esistenti, sbloccare alcuni interventi che si erano arenati e programmare nuove iniziative”.
“A breve – prosegue Laganà – l’Aterp realizzerà degli interventi per un importo totale pari a 80 mila euro interessando le cinque abitazioni già precedentemente assegnate, che finalmente potranno essere utilizzate, e tre abitazioni riconsegnate all’azienda tra Lazzaro e Motta. Inoltre, assieme ai responsabili dell’Azienda per l’Edilizia Pubblica Calabria stiamo facendo una seria riflessione su cosa sia meglio fare relativamente ad alcune vecchie abitazioni, ormai in disuso e difficilmente recuperabili. Siamo in attesa di ulteriori interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche e impegnati a verificare e chiudere alcune procedure non ancora completate”.
“Tutta l’Amministrazione comunale – conclude quindi l’assessore Carmelita Laganà – è sensibile alle problematiche abitative e, grazie soprattutto al lavoro di squadra che sta coinvolgendo tutti, raggiungeremo risultati importanti per la nostra comunità e il nostro territorio”.

Articoli recenti o correlati