martedì 26 settembre 2017 18:24
default-logo

Partito Comunista dei Lavoratori contro incendi e G7: “Le calamità del Sud”

Reggio Calabria. Il Partito Comunista dei Lavoratori è fortemente indignato per l’indicazione di Pizzo come sede della riunione del G7 del 20 ottobre. Dopo Taormina si produce un’altra cartolina del Sud come idilliaco scenario dei summit dei grandi briganti che riempiono il mondo di guerre, fame, devastazione ambientale, esodi migratori di dimensioni bibliche. L’estate degli incendi si chiude degnamente con un altro scempio. Al di là della protesta contro l’ennesima provocazione imperialista, il PCL ritiene che invece di sprecare una consistente somma per celebrare l’evento sarebbe più utile impiegare queste risorse per potenziare la lotta contro gli incendi sottraendola alla gestione dei privati o per aumentare le risorse per i rinnovi contrattuali e per il lavoro. Quanto serve un governo dei lavoratori!

Pino Siclari ( per la commissione meridionale del PCL)

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo