lunedì 23 aprile 2018 05:37
default-logo

Maida. Entusiasmo per i progetti gratuiti 2014 promossi dall’Accademia Musicale Maidese

Maida (Catanzaro). Sono ormai quattro anni che l’Accademia Musicale Maidese promuove corsi gratuiti grazie al prezioso sostegno dell’Amministrazione comunale di Maida. E, con soddisfazione di tutti i docenti (Chiara Praticò, Antonia Melina, Bruno De Santis, Francesco Ciliberto, Maria Teresa Torchia, Marie Nicotra, Sandra Boca) e del presidente e insegnante dell’Associazione culturale promotrice, Luana Anania, i partecipanti, fra bambini di età prescolare, di scuola primaria e secondaria di primo grado di Maida e Vena di Maida, nonché adulti, aumentano di anno in anno dimostrando sempre grande entusiasmo. Il successo dei progetti gratuiti non avrebbe potuto raggiungersi senza la disponibilità del sindaco di Maida Natale Amantea, del vice-sindaco Franco Petruzza, dell’assessore alla cultura Francesco Dattilo, del funzionario comunale Franco Varano e del dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Statale di Maida, Ernesto Antonini e di tutto il personale docente. A tutti va il ringraziamento dell’Accademia Musicale Maidese, che, con il tempo, è andata ad ampliare l’offerta formativa, interessando anche la sfera linguistica, con corsi di lingua francese, inglese e spagnola, e continuando sulla scia dell’arte garantendo corsi di alfabetizzazione musicale, di canto moderno, di musical e di strumento; quest’ultimo denominato “Orchestriamoci”, ha per obiettivo il consolidamento del gruppo orchestrale comunale che collabora con l’Orchestra scolastica provinciale “Madonna di Porto”. Sono stati ben 240 gli iscritti ai corsi extracurriculari. E 220 sono stati i bambini che hanno partecipato al corso di alfabetizzazione musicale, che si è concluso con la messa in scena di tre favole (Pinocchio, Peter Pan e Cappuccetto Rosso) rielaborate in chiave moderna con una nuova lettura della morale. I piccoli hanno lavorato sodo e con passione, e hanno così consentito una buona riuscita dello spettacolo. A mettere in pratica quanto imparato non sono stati solo i partecipanti al corso di alfabetizzazione musicale. A debuttare lo scorso 14 giugno, a chiusura di tutti i progetti, con “La storia delle note”, favola per voce recitante orchestra e cantanti soliste, è stata l’orchestra comunale di Maida. Notevole è stato, poi, come già detto in precedenza, il coinvolgimento degli adulti, tanto che vi è stata l’esigenza di attivare un ulteriore corso bandistico destinato esclusivamente a loro. Diverse sono state le manifestazioni orchestrali che si sono tenute. L’ultima è stata il 14 giugno. E la prossima è prevista per il 2 luglio con il debutto della jazz band. Tanto a riprova che i corsi musicali e di canto non prediligono uno specifico genere musicale, ma spaziano fra i diversi generi, anche per accontentare i gusti e le predilezioni dei partecipanti, tenendo sempre alto il loro interesse. La bravura dei corsisti è stata confermata dall’ennesima partecipazione alla rassegna nazionale “Ragazzi in Gamba” con la presentazione di un lavoro su Mary Poppins. Mentre, con l’orchestra scolastica provinciale “Madonna di Porto”, alcuni allievi hanno anche vinto concorsi di livello nazionale. Gratificazioni che inducono la Scuola di Arte e di Musica Maidese a proseguire nello stimolare le diverse generazioni a coltivare le passioni, trascorrendo in modo proficuo e appagante il tempo di svago.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo