martedì 24 aprile 2018 12:36
default-logo

Catanzaro. Firmato protocollo tra Provincia e Direzione Regionale dei beni Culturali

Catanzaro. La partnership tra Direzione Regionale dei beni Culturali per la Calabria e l’Amministrazione Provinciale di Catanzaro si rafforza grazie alla sigla di un protocollo d’intesa che consentirà di programmare le stagioni espositive 2015 e 2016 del MARCA e di Intersezioni e di completare il MARCA OPEN, il Parco Internazionale della Scultura di Catanzaro.
Grazie all’accordo raggiunto tra il Direttore Regionale per i Beni Culturali Francesco Prosperetti e il Commissario Straordinario per la Provincia di Catanzaro Wanda Ferro, è più roseo il futuro per due eccellenze del panorama artistico e culturale calabrese, appunto il MARCA Museo delle Arti di Catanzaro e il Parco Internazionale delle Sculture, ubicato all’interno del Parco della Biodiversità Mediterranea . E’stato finanziato, all’interno del programma POIN “attrattori naturali, culturali e del turismo” un progetto e denominato “Parco della Scultura di Catanzaro” che prevede il completamento di quello che è ritenuto uno dei luoghi all’aperto dedicati all’arte contemporanea più importanti del nostro paese.
Il progetto, del quale è beneficiario ed ente attuatore la Direzione Regionale del Beni Culturali della Calabria, coinvolge la Provincia di Catanzaro in quanto la stessa è proprietaria tanto della collezione del Parco della Scultura che del Parco della Biodiversità che ospita le opere.
Grazie dunque all’iniziativa e alla sensibilità della Direzione Generale, la città di Catanzaro e la Calabria tutta vedranno accrescere il loro patrimonio artistico e culturale. Si tratta di un impegno oneroso per La Direzione Regionale, che nella sua veste di beneficiario ed ente attuatore sosterrà tutta la responsabilità delle spese e della rendicontazione, mentre la Provincia di Catanzaro che continuerà a detenere la titolarità e la primogenitura del marchio Intersezioni, offrirà una preziosa collaborazione grazie al lavoro e all’esperienza maturata in tutti questi anni.
“Questo accordo – spiega il commissario Wanda Ferro – nasce grazie alla generosità e all’iniziativa del Direttore Regionale Francesco Prosperetti, da sempre partner prezioso e compagno delle tante avventure che l’Amministrazione Provinciale ha intrapreso in questi anni in ambito artistico e culturale. Il progetto proposto e il finanziamento concesso alla Direzione Regionale dei Beni Culturali vanno nella direzione della salvaguardia delle due eccellenze realizzate in questi anni: il MARCA e il Parco Internazionale della Scultura e ciò in un momento di tanta incertezza per il futuro delle amministrazioni provinciali e del suo patrimonio artistico e culturale non può che trovarci rasserenati ed entusiasti”.
Nelle prossime settimane, in una conferenza stampa convocata dalle parti per l’occasione, saranno resi pubblici i particolari dell’intesa e il dettaglio del progetto, con l’indicazione degli interventi, le finalità, i nomi degli artisti chiamati a partecipare e il senso di un progetto ambizioso e di grande respiro che ha l’obiettivo dichiarato di fare di Catanzaro una capitale europea dell’arte contemporanea.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo