giovedì 26 aprile 2018 20:53
default-logo

Catanzaro. Operazione Focus ‘Ndrangheta: si intensificano i controlli della Polizia sul territorio

Catanzaro. Nell’ambito dell’operazione denominata “Focus ‘Ndrangheta” nella giornata del 29 agosto, nella fascia oraria pomeridiana, con l’impiego di pattuglie dei Reparti Prevenzione Crimine Liguria-Veneto- Piemonte – Basilicata nonchè di personale dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, Squadra Mobile, Polizia Scientifica e di unità cinofile antidroga di Vibo Valentia, si è dato corso ad una intensa attività di polizia giudiziaria, finalizzata alla prevenzione e repressione di reati in genere con particolare riferimento al traffico di sostanze stupefacenti. Le operazioni, coordinate da un Funzionario di Polizia appositamente incaricato, hanno interessato le zone a sud di questo capoluogo solitamente frequentate da soggetti appartenenti a famiglie di remota etnia rom. Sono stati effettuati posti di blocco e di controllo, verifiche a soggetti sottoposti agli arresti domiciliari e perquisizioni per ricerca di armi e droga. Si riportano di seguito i risultati complessivamente conseguiti:
persone identificate 96
autoveicoli controllati 64
contravvenzioni al c.d.s. 6
arrestati domiciliari controllati 9
perquisizioni personali e domiciliari 11

Nel corso delle attività è stata rinvenuta e posta sotto sequestro sostanza stupefacente di tipo marijuana per un complessivo di 550,04 grammi e 37,24 grammi di eroina. In relazione a tale rinvenimento è in corso attività investigativa finalizzata a risalire ai soggetti che avevano occultato lo stupefacente in quella particolare zona. Inoltre, durante un controllo mirato a soggetti sottoposti agli arresti domiciliari e alla sorveglianza speciale, effettuato intorno alle ore 2.30 circa odierne in viale Isonzo, gli agenti della Squadra Volante hanno notato un’autovettura sospetta, con due uomini a bordo, il cui conducente, alla vista degli stessi, ha cercato di allontanarsi ad altissima velocità. E’ iniziato così un inseguimento dell’autovettura, nel corso del quale gli operatori di Polizia hanno intimato al conducente più volte di fermarsi con l’utilizzo dei dispositivi luminosi e sonori. Il conducente non ha ubbidito ed ha continuato la folle corsa nelle vie adiacenti al viadotto del torrente Fiumarella dove l’altro passeggero del veicolo si è disfatto di un involucro bianco, gettandolo dal finestrino.
Involucro che è stato subito recuperato dagli agenti e che consisteva in un foglio di carta assorbente contenente nr. 30 involucri di cellophane termosaldati alle estremità con all’interno della sostanza stupefacente tipo cocaina, avente un peso complessivo di circa 5 grammi, che è stata debitamente posta sotto sequestro.
Subito dopo, con l’ausilio di un’altra volante sopraggiunta sul posto, i poliziotti sono riusciti a fermare l’auto con a bordo due catanzaresi, il proprietario e conducente dell’autovettura, di 35 e 33 anni.
Entrambi sono stati tratti in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sottoposti alla misura degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo