giovedì 19 aprile 2018 19:29
default-logo

Campionato di Terza Categoria. L’APD Carmelitana Archi batte l’APD CS Lazzaro 1974

Reggio Calabria. La Carmelitana Archi bagna l’esordio nel campionato di Terza Categoria con una bella vittoria ottenuta sul campo dell’ostico Lazzaro per 3-1 a per effetto della doppietta di Giovanni Tegano e del rigore di La Cava, che aveva riportato in vantaggio gli ospiti dopo il pareggio di Ripepi.
Primo tempo equilibrato sia nel risultato che nel gioco, con la Carmelitana che passa subito dopo 6′ con Tegano. Il pareggio del Lazzaro è immediato, come la reazione dei padroni di casa, che al 15′ impattano con Ripepi. Nel secondo tempo il Lazzaro commette molti errori difensivi, Tegano sfrutta le sue doti da funambolo e si procura un rigore prima (realizzato da La Cava) e chiude poi, approfittando dell’ennesima defaillance difensiva dei locali. Complessivamente si è visto un bel gioco da parte dell’undici di mister Notaro, assieme a una discreta organizzazione, che è venuta più nella seconda frazione di gioco. Gruppo che contava le assenze pesanti come quelle di Naccari, Delfino e Giuffè, a dimostrazione del fatto che l’organico è di qualità e la Carmelitana potrebbe rivelarsi una delle sorprese di questo campionato di Terza Categoria. Prossimo impegno sabato in casa contro il Real Santo Stefano. La seconda giornata vedrà invece Borgo Grecanico – Lazzaro.
APD CS LAZZARO 1974 – CARMELITANA ARCHI 1-3
Marcatori: 6′ Tegano, 15′ Ripepi; 76′ La Cava, 84′ Tegano.
APD CS LAZZARO 1974: Mauro D., Arecchio, Filocamo (dal 15′ Palamara), Fiore, Minniti, Crea, Ielo A., Gangemi, Ripepi (dal 77′ Arcudi), Mauro F., Bruno (dal 46′ Calabrò A.). A disposizione: Mitran, Scutellà, Pizzimenti, Sergi. Allenatore: Albano
APD CARMELITANA ARCHI: Capone, Gemi, Barreca, De Stefano, Barillà, Neri, Festa, Panuccio, Condello (dall’ 83′ Tripodi), La Cava (dall’ 81′ Fontana), Tegano. A diposizione: Mollica, Marcianò, Pacilli. Allenatore: Notaro

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo