giovedì 19 aprile 2018 17:43
default-logo

Roma. Spacciava cocaina sotto casa, nell’abitazione rinvenuti 2 Kg e ½ di coca, 100 grammi di marijuana e 32 mila € contanti

Roma. I Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli hanno arrestato una coppia di presunti spacciatori, lui un cittadino italiano di 59 anni e lei una cittadina polacca di 45 anni, incensurata.
Ieri sera, in una via cittadina, una pattuglia dei Carabinieri in transito ha notato il 59enne in strada, nei pressi della sua abitazione mentre cedeva una dose di cocaina. Immediatamente bloccato dai militari il pusher è stato arrestato mentre l’acquirente è stato identificato e segnalato alla competente autorità in base all’art. 75. D.P.R..
La successiva perquisizione all’interno dell’abitazione del pusher ha consentito ai Carabinieri di rinvenire e sequestrare complessivamente due chili e mezzo di cocaina, cento grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e oltre 32 mila euro in denaro contante probabile provento dell’attività illecita.
Oltre al 59enne è così finita in manette anche la sua convivente, dopo l’arresto i due sono stati associati rispettivamente al carcere di Regina Coeli e a quello di Roma Rebibbia. Entrambi dovranno rispondere di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo