martedì 24 aprile 2018 18:09
default-logo

Brancaleone. Un colpo di fucile manca l’avvocato, i Carabinieri arrestano 75enne per tentato omicidio

Brancaleone (Reggio Calabria). Un uomo di 75 anni, Giuseppe Pangallo, è stato arrestato dai Carabinieri del Gruppo Locri con l’accusa di tentato omicidio. E’ accaduto stamani a Brancaleone, dove alle ore 9:00 circa, in corso Vittorio Emanuele III, un uomo ha esploso un colpo di fucile, da una doppietta calibro 12 caricata a pallini, contro l’avvocato S.C., di 60 anni, senza colpirlo poiché i pallini hanno terminato la loro corsa conficcandosi in una colonna della veranda al pian terreno dell’abitazione. Le indagini avviate nell’immediato dai Carabinieri della Compagnia di Bianco hanno consentito di individuare il presunto autore del tentato omicidio, anche grazie all’acquisizione delle immagini di vari impianti di videosorveglianza installati in zona. Il presunto responsabile, rintracciato presso la propria abitazione, dove è stato sottoposto alla prova stub, incalzato dalle evidenze raccolte dagli investigatori, avrebbe confessato. Movente del gesto, secondo le prime risultanze, potrebbe essere riconducibile a una parcella non pagata. Nel corso della perquisizione domiciliare i Carabinieri hanno rinvenuto e posto sotto sequestro quella che sembrerebbe l’arma del delitto, un fucile da caccia regolarmente detenuto.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo