venerdì 20 aprile 2018 07:06
default-logo
Focus 'ndrangheta. Controlli della Polizia allo svincolo di Gallico

Focus ‘ndrangheta: controlli nei quartieri di Gallico Marina, Gallico Superiore e Sambatello

Reggio Calabria. Nell’ambito di una più ampia strategia elaborata in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, nei quartieri di Gallico Marina, Gallico Superiore e Sambatello sono stati effettuati mirati controlli interforze, che hanno visto la sinergica collaborazione del personale delle Forze dell’Ordine. Nei giorni appena trascorsi, il dispositivo di controllo straordinario del territorio Focus ‘ndrangheta è stato nuovamente applicato presso i quartieri della zona nord della città di Reggio Calabria. Con la predisposizione di tali servizi è stata sottolineata la necessità di garantire legalità e sicurezza in territori ad alta densità abitativa. Le strade di tali località sono state presidiate e perlustrate dalle pattuglie della Polizia di Stato, e da personale specializzato dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, del Reparto Prevenzione Crimine, della Squadra Mobile, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale. I servizi hanno cadenza quotidiana e sono articolati nelle diverse fasce orarie della giornata, privilegiando le ore serali e notturne al fine di scongiurare qualsiasi tipo di condotta contraria alle norme di legge ed alla legalità. Le diverse operazioni hanno consentito di identificare 502 persone, controllare 538 veicoli 19 dei quali sono stati, a vario titolo, sottoposti a sequestro, di elevare 90 contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada 9 delle quali hanno previsto il ritiro di documenti di circolazione. Sono stati effettuati 63 posti di controllo, svolte 2 perquisizioni domiciliari e 2 veicolari. Sono stati svolti diversi controlli amministrativi presso esercizi pubblici mediante specifici accertamenti di settore ad opera di personale specializzato che hanno consentito di denunciare in stato di libertà una persona per esercizio abusivo di attività di scommesse e di sequestrare 12 computer. Il dispositivo di sicurezza proseguirà anche nei prossimi giorni.

Articoli recenti o correlati