sabato 21 aprile 2018 07:50
default-logo

Venti nuovi alloggi popolari a Pellaro. Approvato in giunta il progetto esecutivo

un render dei futuri alloggi popolari di Pellaro

un render dei futuri alloggi popolari di Pellaro

Reggio Calabria. Venti nuovi alloggi popolari arricchiranno il patrimonio abitativo della XV Circoscrizione. Il progetto esecutivo per la realizzazione del complesso edilizio, che sorgerà a Pellaro Nord (tra le vie Madonnella e Carrè Quattrone), è stato approvato di recente dalla giunta municipale, nel corso di una riunione presieduta dal sindaco Giuseppe Scopelliti.
L’intervento già previsto con i fondi della legge 388 del 2000 è stato rifinanziato con l’ex “Decreto Reggio”, per un importo di due milioni di euro. Il complesso di edilizia popolare – secondo l’elaborato progettuale – sarà costituito da 20 alloggi: quattro appartamenti a piano che si svilupperanno su cinque livelli fuori terra, il più basso dei quali sarà destinato a portico, spazi liberi e garage. Il fabbricato, che insisterà su un’area di ottomila e ottocento metri quadri, avrà una superficie di quasi settecento metri quadri e 18,35 metri d’altezza. Gli alloggi, dalla superficie di circa 110 metri quadri ciascuno, saranno serviti da due ampi vani scala, da due ascensori e saranno dotati di veranda, balconi, garage e posto macchina esterno. Il progetto è innovativo sia dal punto di vista estetico che da quello funzionale e terrà conto del rispetto dei canoni ecologici anche per la presenza di pannelli solari e fotovoltaici.
Secondo il sindaco Giuseppe Scopelliti “anche attraverso questo intervento, l’ennesimo realizzato sul territorio per volontà dell’Amministrazione da me guidata, Reggio continua a diventare una città moderna. Ciò è vero non solo in relazione alla costruzione dei nuovi alloggi, ma anche e soprattutto con riferimento alla filosofica che continua ad ispirare questi progetti. Le future case popolari di Pellaro saranno realizzate secondo canoni di buon gusto, di decoro urbanistico e di attenzione al benessere dei cittadini. Ancora una volta abbiamo voluto porre al centro l’uomo e le sue fondamentali istanze di ordine civile e sociale”.
Michele Raso, assessore al Patrimonio Edilizio, che ha relazionato in giunta sul progetto, ha sottolineato come ” l’idea di costruire un complesso popolare moderno e funzionale è in linea con lo sviluppo urbanistico di uno dei più grandi ed importanti rioni della città. Pellaro, la cui crescita sociale ed economica, oggi, procede con un ritmo impressionante, presto diventerà la principiare polarità urbana della parte sud della nostra città metropolitana. Ma non bisogna dimenticare che alla base di quest’altro insediamento popolare, vi è lo sforzo di soddisfare il diritto alla casa, costituzionalmente garantito”.

About the Author

Articoli recenti o correlati